Botanica generale e diversità vegetale

Pubblicazione: 2007
Volume di 608 pagine – riccamente illustrato a colori
ISBN: 978-88-299-1872-0
PICCIN

80,00 

Esaurito

COD: pi1872 Categoria:

Descrizione

PREFAZIONE Questo libro è stato scritto per rispondere alle esigenze dei nuovi ordinamenti didattici e dei nuovi corsi di laurea triennali con il duplice obiettivo di essere un testo completo per i curricula che prevedono un solo esame di Botanica e nello stesso tempo di costituire una solida base per affrontare insegnamenti specialistici della Biologia Vegetale. L’opera è rivolta in particolare agli studenti dei primi anni dei corsi di laurea in Scienze Biologiche, Ambientali, Naturali, Agrarie e Forestali e in Biotecnologie. La realizzazione di questo libro è il frutto dell’esperienza didattica e di ricerca, nei vari campi della Biologia Vegetale, di numerosi autori italiani, che propongono un testo scientificamente aggiornato, con un buon livello di approfondimento, utilizzando un linguaggio semplice e chiaro. L’intento prioritario è quello di contribuire ad una buona formazione professionale nei diversi settori di interesse delle discipline botaniche. Il testo è corredato di un’ampia iconografia a colori con molte immagini e schemi originali che possono rendere lo studio della Botanica più vivo ed attraente. La maggior parte dei capitoli è corredata inoltre di schede di approfondimento che toccano problematiche di base (in giallo), di carattere tecnico-metodologico (in fucsia), ambientale (in verde) e biotecnologico (in azzurro). Si è scelto di non affrontare argomenti di base della Biologia e della Fisiologia Vegetale in quanto svolti in altri corsi. I primi 14 capitoli del testo si pongono l’obiettivo di descrivere le peculiarità della cellula vegetale, di illustrare i diversi livelli di organizzazione, la struttura morfologica ed anatomica delle piante, i meccanismi di sviluppo e riproduttivi, mettendo in evidenza le relazioni fra aspetti citologici, istologici e morfologici. Nei capitoli dedicati alla diversità vegetale, oltre ad illustrare le principali linee evolutive, vengono introdotte le metodiche più diffuse di studio della variabilità e le modalità di identificazione dei taxa. La trattazione è rivolta essenzialmente alle entità viventi, con approfondimenti ed esempi relativi soprattutto alla realtà italiana ed europea, così che il lettore possa iniziare a conoscere la componente vegetale dell’ambiente in cui vive. Desideriamo ringraziare in modo particolare i Dottori Roberto Braglia, Emanuela Giovi ed Alessio Valletta che hanno curato con impegno e competenza l’allestimento di buona parte dell’iconografia del testo e ci hanno assistito nella fase di allestimento editoriale dell’opera. Un ulteriore ringraziamento va ad alcuni autori che si sono resi disponibili nella lettura critica di diversi capitoli. G. Pasqua, G. Abbate, C. Forni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Botanica generale e diversità vegetale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *