DERMATOLOGIA DEL CANE E DEL GATTO

Volume: in bianco e nero e a colori, brossura, 17×24 cm
Pagine: XII-404 con 482 figure
edizione: febbraio 2002
Editore: Poletto

100,00 

Esaurito

COD: po009 Categoria: Tag:

Descrizione

MANUALI PRATICI DI VETERINARIA collana diretta da Vincenzo Appicciutoli L’editoria in campo medico-veterinario ha assistito nell’ultimo decennio ad un incredibile impulso produttivo, frutto di sinergie derivanti da un’accresciuta levatura tecnico-professionale e d’immagine della categoria dei veterinari operanti nel composito mondo dei piccoli animali. Questo incremento si è indirizzato in quasi tutti i campi applicativi, in forme, presentazioni e produzioni di varia natura, entità, spessore scientifico ed interesse. Da questo punto di partenza e mediante un’attenta analisi dei contesti e delle pubblicazioni esistenti e disponibili, si è avvertita la necessità di perseguire alcune finalità che potessero consentire di legare tutti gli sforzi di produzione degli autori e fornire in un’unica chiave di lettura un ausilio pregnante, utile e veloce mediante la creazione di una innovativa collana di “manuali pratici”, per lo più frutto della penna di autori italiani. L’obbiettivo è quello di fornire un validissimo e spesso insostituibile mezzo di consultazione, aggiornamento ed apprendimento alla categoria, ancor più utile ed attuale sotto il profilo delle esigenze del mercato italiano, in quanto scritto da chi ben conosce ogni realtà professionale del nostro Paese. Le ragioni che hanno spinto le autrici ad accogliere la proposta della casa editrice di aggiungere un libro di dermatologia del cane e del gatto alla collana di medicina veterinaria dei piccoli animali sono essenzialmente due. La prima è che mancava completamente nel panorama editoriale veterinario nazionale un’opera di dermatologia scritta da autori italiani, vicini quindi alla realtà ambulatoriale quotidiana del nostro Paese. La dermatologia veterinaria italiana è ormai matura per la produzione di testi nazionali e non solo per la traduzione delle opere di lingua anglosassone, più lontane dalla realtà nostrana. In secondo luogo, si è voluto realizzare un testo di facile consultazione, scritto con un linguaggio immediato e pratico, che potesse accompagnare il veterinario nell’esercizio quotidiano della professione. A questo scopo il testo è stato suddiviso in tre parti. 1) Parte introduttiva (capitoli 1-6), da leggere almeno una volta, che descrive lo strumentario necessario, spiega l’approccio al paziente dermatologico e l’esecuzione dei principali esami collaterali. 2) Parte di approccio al problema (capitoli 7-26), divisa a seconda dei segni clinici e della specie (cane e gatto), da consultare in occasione di una visita dermatologica, passo per passo, sino al raggiungimento della diagnosi. 3) Parte descrittiva delle principali malattie dermatologiche (capitoli 27-39), con informazioni riguardo a eziologia, patogenesi, aspetto clinico, diagnosi e terapia, da consultare per la conferma della diagnosi e per la terapia. La struttura di questo manuale, che racchiude sia l’approccio orientato al problema, sia la trattazione completa delle malattie, ne fa un testo di rapida consultazione in ambulatorio, nonché materia di studio più approfondito delle singole malattie cutanee.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DERMATOLOGIA DEL CANE E DEL GATTO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.