Medicina del lavoro

pagine: 464
Anno: 2002
ISBN: 88.214.2513.4
Editore: MASSON

80,00 

Esaurito

COD: ms2513 Categoria: Tag:

Descrizione

La medicina del lavoro non ha solo una valenza scientifica e tecnica, ma anche e soprattutto un risvolto umano e sociale: essa, infatti, opera su un crinale che fa da spartiacque tra sviluppo tecnologico e progresso civile, tra crescita economica e sicurezza sociale, tra diritto alla salute e diritto al lavoro. Proprio per questo la disciplina deve confrontarsi con i cambiamenti clinici ed epidemiologici delle malattie professionali e degli infortuni del lavoro, con lo sviluppo tecnologico e i relativi riflessi su prevenzione e sicurezza, con le continue fluttuazioni del mercato del lavoro, con le diverse forme di lavoro precario, atipico (e sommerso), con i nuovi sistemi di sicurezza sociale e tutela assicurativa. Un testo aggiornato ed esaustivo sull`argomento e` indispensabile quindi per chi, studente di medicina, medico competente, operatore dei Servizi di Medicina del Lavoro e del Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale, abbia la necessita` di orientarsi in una realta` tanto complessa. Il volume Medicina del lavoro tratta tutti i temi propri della disciplina: dalle patologie professionali tradizionali (asbestosi, traumi professionali, sordita` da rumore, mal di schiena) ai fenomeni di stress-strain, disadattamento al lavoro e “mobbing”; dagli infortuni alla valutazione dei rischi da agenti chimici, fisici, biologici, ergonomici, cancerogeni; dalla sorveglianza sanitaria alla ricerca epidemiologica e all`etica del medico del lavoro.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Medicina del lavoro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.