Guida alle normative della lavoratrice madre medico

anno di edizione 2002
dimensioni 17×24
appendici Vasta appendice legislativa
capitoli 3
pagine 382
tabelle 32
Editore: C.G. Edizioni Medico Scientifiche
medicina legale

3.512,00 

Esaurito

Confronta con altri libri
COD: cg027 Categoria: Tag:

Descrizione

La donna medico che aspetta un bambino sarà una madre “diversa”? Direi di no. L’esperienza mi suggerisce di affermare che sarà come tante, tante altre donne, soltanto una madre lavoratrice. Magari con più timori, forse più apprensiva perchè conosce i segreti della medicina. Marco Perelli Ercolini, che mi è amico, si occupa in questa pubblicazione proprio della lavoratrice donna medico. Lo fa da par suo, con tabelle e riscontri scientificamente esatti. Solleva i problemi, li analizza dopo averli spezzettati e li ricompone, sempre in una soluzione accettabile. La donna medico lavoratrice madre, merita non solo riconoscimenti umani (ci mancherebbe non fosse così), ma anche particolari riguardi e attenzioni almneo da parte nostra che medici siamo, per di più eletti a gestire la previdenza, cioè il futuro delle colleghe e dei colleghi. In questo caso, lo dice il titolo del libro, la nostra attenzione deve spostarsi sul presente, su tante dottoresse in attesa di un lieto evento. Qui, dall’interessantissimo studio di Perelli Ercolini, potranno trarre esaurienti risposte ai molti interrogativi previdenziali che una situazione di pre-maternità prima, di maternità poi, potranno essere sollevati. Sono del parere che sia bene parlare solo quando si deve dire qualcosa che valga più del silenzio. Mi sembra, questa, l’occasione per esprimere le mie positive valutazioni sull’ennesima fatica letteraria di un carissimo collega Presentazione di: On.le Prof. Eolo Parodi, Presidente ENPAM

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Guida alle normative della lavoratrice madre medico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.